IC TOSCANINI

Progetto “SETTIMANA A CLASSI APERTE”

Print Friendly, PDF & Email

08 maggio 2017


Durante la settimana classi aperte, svoltasi dal 20 al 24 febbraio, gli alunni delle classi prime e seconde, hanno avuto l’opportunità di incontrare i volontari dell’associazione “Davide il Drago”. Dopo l’incontro gli alunni hanno sostenuto il progetto “Un puzzle per Vidas” realizzando elaborati grafico pittorici.
Pubblichiamo alcuni lavori degli alunni, ringraziando tutti per il loro impegno.
Un elaborato è tra i vincitori ed andrà a formare il maxi puzzle di 3.000 pezzi. I pezzi verranno venduti per raccogliere fondi per la ” Casa sollievo bimbi ” di Milano.


Anche quest’anno la scuola secondaria di primo grado “Toscanini” ha proposto il progetto “SETTIMANA A CLASSI APERTE” giunto alla sua terza edizione.

Dal 20 al 24 febbraio gli alunni delle varie classi sono stati suddivisi in gruppi di pari età e hanno partecipato ad attività ed incontri-stimolo di vario genere.

 

Gli obiettivi formativi perseguiti attraverso il progetto sono i seguenti:

  • proporre un modo diverso di “fare scuola” al fine di sostenere l’interesse e la motivazione, essenziali per un apprendimento che veda l’alunno soggetto attivo nella costruzione del proprio sapere e nella definizione di un metodo di lavoro efficace ed efficiente
  • offrire spunti per uno sguardo più attento e consapevole alle tematiche importanti del mondo contemporaneo
  • sperimentare la possibilità di mettere alla prova la propria autonomia nel gestire gli spostamenti e nell’operare scelte responsabili, pur all’interno di un’organizzazione vigile
  • incrementare le proprie competenze sociali, imparando a collaborare con ragazzi pari età di tutte le classi, in vista di un obiettivo comune.

 

Le attività previste per i vari gruppi si sono articolate tra:

  • attività sportive: arrampicata, basket, giocoleria, torneo di tamburello
  • incontri testimonianza: AIDO, associazione CONDIVIDERE LA STRADA DELLA VITA, Associazione Pesciolino Rosso, DAVIDE IL DRAGO, CRI
  • incontri formativi con il CAI e la Protezione Civile (con attività sulla pedana sismica)
  • progetto di Storia Locale classi seconde e classi terze
  • esperimenti e attività di approfondimento di scienze
  • realizzazione di una “fiaba musicale”
  • lavori di gruppo e a coppie.